|
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
unionearchitetti
  • News » Attualità

Agenzia del Demanio: online un bando per la valorizzazione di 112 beni immobili abruzzesi

E' online sul sito dell'Agenzia del Demanio il bando di gara per l'affidamento del servizio tecnico-specialistico per l'attuazione del programma Abruzzo

 


Agenzia del Demanio: online un bando per la valorizzazione di 112 beni immobili abruzzesi

E' online sul sito dell'Agenzia del Demanio il bando di gara per l'affidamento del servizio tecnico-specialistico per l'attuazione del programma Abruzzo finalizzato alla valorizzazione, razionalizzazione e dismissione di 112 immobili di proprietà  pubblica. Il programma Abruzzo e' un'operazione di asset management che ha preso il via con la firma dell'accordo quadro del 22 dicembre scorso tra il direttore generale dell'Agenzia del Demanio Roberto Reggi, e il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D'Alfonso. La finalità del progetto e' di favorire iniziative virtuose di partenariato pubblico-privato per la gestione e lo sviluppo innovativo dei patrimoni immobiliari pubblici. L'intesa, infatti, si propone di generare risorse finanziarie per gli Enti territoriali, e più in generale, di rilanciare le economie locali in un'ottica di una nuova cultura d'impresa orientata ai temi della conservazione, del recupero e del riuso, dell'eco-compatibilità, dell'efficientamento energetico, della sostenibilità ambientale.

 

L'obiettivo del bando pubblicato nelle scorse ore dall’Agenzia del demanio è quello di selezionare primari operatori di mercato per l'individuazione, la strutturazione e la verifica dei più idonei strumenti operativi di valorizzazione, razionalizzazione e dismissione immobiliare, anche in relazione al perseguimento degli obiettivi di finanza pubblica indicati dal Governo.

Il servizio sarà aggiudicato secondo il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa, sulla base dei seguenti criteri di valutazione: caratteristiche metodologiche, qualitative e tecniche del servizio ed eventuali servizi aggiuntivi offerti; organizzazione del gruppo di lavoro ed esperienza maturata dai professionisti; ribasso percentuale offerto sul prezzo a base d'asta e giorni offerti per l'esecuzione del servizio. Per partecipare alla gara, le offerte dovranno essere presentate entro e non oltre le 12h00 del 18 luglio 2016.




Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!


UnioneArchitetti