|
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
unionearchitetti
  • News » Urbanistica

Periferie: a Milano un quartiere museo a cielo aperto

Uno storico quartiere popolare che diventa un museo a cielo aperto, dove si racconta la storia del '900 milanese.

 


Periferie: a Milano un quartiere museo a cielo aperto

Uno storico quartiere popolare che diventa un museo a cielo aperto, dove si racconta la storia del '900 milanese. E' il senso del progetto 'Orme - Ortica Memoria' che è stato realizzato nel quartiere periferico milanese dell'Ortica.

Nel quartiere popolare della periferia est la storia della città viene narrata sui muri, attraverso murales variopinti che tutti i cittadini contribuiscono a realizzare, guidati dal collettivo di artisti Orticanoodles che dal 2015 colora i muri del quartiere, case, scuole, edifici pubblici e privati. Il nuovo museo cielo aperto di Milano entro il 2019 punta ad avete 20 opere di arte urbana tra le più grandi mai realizzate in Italia. Alcuni murales sono stati già realizzati.

"L'impegno della amministrazione - ha detto il sindaco Sala - sarà quello di portare i turisti dal centro alla periferia per vedere queste opere. L'Ortica può diventare davvero il primo grande museo a cielo aperto di Milano". E potrebbe non essere il solo perche' il sindaco sta già guardano ad altri quartieri periferici da valorizzare attraverso l'arte, in chiave culturale e turistica. "Per esempio mi sta a cuore il QT8 – ha sottolineato Sala - che e' un esempio di architettura importante - ha detto -, stiamo parlando con la Triennale per capire se si può fare qualcosa. Anche con l'aiuto di privati".

 

 






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!


UnioneArchitetti