|
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
unionearchitetti
  • News » Attualità

Forum Telecontrollo 2017 – Reti di Pubblica Utilità, Verona 24-25 ottobre

Il Forum Telecontrollo – Reti di pubblica utilità è la mostra convegno itinerante che il Gruppo Telecontrollo Automazione e Supervisione delle Reti di ANIE Automazione realizza da oltre vent’anni con cadenza biennale.

 


Forum Telecontrollo 2017 – Reti di Pubblica Utilità, Verona 24-25 ottobre

Forum Telecontrollo 2017 – Reti di Pubblica Utilità, Verona 24-25 ottobre. Interamente dedicato alle tecnologie per il monitoraggio e il controllo delle reti di pubblica utilità, delle città e dell’industria, il Forum Telecontrollo “Telecontrollo made in Italy. Evoluzione IoT e digitalizzazione 4.0”, organizzato da Messe Frankfurt Italia, punterà quest’anno i fari sul tema della digitalizzazione e dell’IoT il 24 e 25 ottobre al Palazzo della Gran Guardia di Verona.

Nel corso del recente incontro di presentazione dell’edizione 2017 in ANIE, Francesca Selva – Vice President Marketing&Event Messe Frankfurt Italia ha sottolineato l’importanza di questo evento quale occasione ideale per far incontrare tutti gli operatori del settore con i fornitori di nuove tecnologie applicate al mondo Smart City, all’industria e alle reti di pubblica utilità per il settore idrico, gas ed elettrico.

“L’edizione 2017 del Forum rispetterà la tradizione nella forma, con un programma strutturato su due giorni ricchi di convegni e seminari e un’area espositiva nella quale i visitatori potranno interagire con le principali aziende del settore, ma sarà innovativa nei contenuti”, ha spiegato Marco Vecchio, Segretario di ANIE Automazione e ANIE Energia. “Il Telecontrollo può essere definito un antesignano dell’IoT: i sensori raccolgono sul campo le informazioni, che vengono poi utilizzate dai cosiddetti ‘analytics’ per fare monitoraggio e controllo non solo per le reti di pubblica utilità, ma anche per l’industria”.

“La digitalizzazione impone un’attenta riflessione e un ripensamento delle strategie delle aziende”, aggiunge Antonio De Bellis, Presidente del Gruppo Telecontrollo, Automazione e Supervisione delle Reti di ANIE Automazione. “Quest’anno a Verona guarderemo oltre i problemi quotidiani e getteremo le basi per un percorso di lungo termine”.

La trasformazione digitale nelle reti di pubblica utilità, industria e città è un ulteriore passo del loro processo evolutivo. In questo caso, le nuove tecnologie e soluzioni digitali sono il fattore abilitante e il catalizzatore per accelerare la rivoluzione nel modo in cui lavoreremo e vivremo. La trasformazione digitale fa convergere e sovrapporre mondi che viaggiavano in parallelo, i cui punti di contatto e le regole di interazione erano ben definiti. Dal punto di vista del telecontrollo, la cosa non coglie di sorpresa: alcuni dei settori di applicazione delle tecnologie del telecontrollo vantano una consolidata esperienza e sono stati precursori nei processi di trasformazione, legati a fenomeni tecnologici, economici, sociali. Quello che rende “questa volta” differente e speciale, sono la portata della trasformazione e il fatto che viene rimesso in gioco tutto (e tutti). Per dare concretezza a questo concetto: un conto è gestire un processo dove un utente di un sistema di telecontrollo prendeva decisioni e azioni, interagendo con il campo, con la mediazione di interfacce uomo-macchina; altro discorso è disporre di macchine basate su intelligenza artificiale che, alimentate da tante informazioni, forniscono risposte utili per decidere ed agire, o sono delegate a decidere e agire.

 

Giunto alla quindicesima edizione, il Forum Telecontrollo è divenuto un format di successo e in costante crescita, che si caratterizza per l’elevato livello tecnico delle memorie presentate. Un apposito spazio sarà poi dedicato al confronto diretto con gli operatori e all’esposizione delle soluzioni tecnologiche proposte.






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!


UnioneArchitetti