|
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
unionearchitetti
  • News » Urbanistica

Autorizzazione paesaggistica semplificata: il consiglio dei ministri licenzia il nuovo regolamento

Lo scorso 20 Gennaio il Consiglio dei Ministri ha licenziato definitivamente il regolamento per l’autorizzazione paesaggistica semplificata.

 


Autorizzazione paesaggistica semplificata: il consiglio dei ministri licenzia il nuovo regolamento

Autorizzazione paesaggistica semplificata: il consiglio dei ministri licenzia il nuovo regolamento. Il testo amplia i casi per il quale il via libera, inerente gli interventi nelle zone sottoposte a vincolo, può essere ottenuto con procedure veloci e in tempi molto corti. La disposizione estende gli interventi di lieve entità i quali possono avere ora procedure veloci e va ad individuare le tipologie necessarie ad operazioni per le quali non è necessaria l’autorizzazione paesaggistica nonché quelle per le quali l’autorizzazione è regolamentata grazie ad accordi di collaborazione con tra MIBACT, Regioni ed Enti locali.

Il regolamento doveva già essere stilato nel 2014 poiché previsto dal Dl Cultura 83/2014 (articolo 12).

 

Questa normativa va di pari passo al Decreto 139/2010 il quale ha aperto la materia sulla autorizzazione paesaggistica semplificata. Viene specificato che con l’approvazione del regolamento, si è definitivamente completato l’iter di riferimento normativo del sistema di autorizzazioni previsto dall’articolo 12 del Dl cultura. Il Decreto, tra l’altro, ha stabilito nuovi criteri sull’operatività delle soprintendenze quando devono esprimersi su piani inerenti ad aree protette da vincolo.

Viene, infatti, previsto che i pareri pertinenti ai nullaosta paesaggistici possano essere sottoposti d’ufficio (o su segnalazione delle amministrazioni interessate) a nuova verifica da specifiche commissioni di garanzia le quali devono dare il loro parere entro e non oltre dieci giorni. Trascorso tale periodo, vige il silenzio assenso e quindi, conseguenzialmente, il documento si intende confermato (norma del Dl 83).






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!


UnioneArchitetti