sabato, Marzo 2, 2024
0 Carrello
Eventi

Aggiornamento Festa dell’architetto: in arrivo i tre premi d’architettura

Festa dell’architetto : i tre premi rappresentano lo specchio dell’architettura italiana contemporanea

1.83KVisite

Rappresentano lo specchio dell’architettura italiana contemporanea i Premi “Architetto Italiano 2015”, “Giovane talento dell’architettura italiana 2015”e “Raffaele Sirica 2015 – Start up giovani professionisti”, banditi dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori in occasione della terza edizione della “Festa dell’Architetto, giunti ormai in dirittura d’arrivo.

Scopo dei tre Premi,  la cui scadenza è confermata per il prossimo 15 ottobre, è quello di valorizzare la cultura del progetto e la funzione civile dell’architettura,  per valorizzare gli architetti e gli studi che svolgono in modo esemplare, dal punto di vista tecnico ma anche etico, la professione.

L’iniziativa della festa dell’architetto, consente anche di avere un quadro d’insieme sullo stato sull’architettura italiana contemporanea che si caratterizza sempre per la sua alta qualità. I tre premi della festa dell’architetto 2015:

  • al “Premio Architetto Italiano 2015”, partecipano professionisti, singoli e associati, con realizzazioni, progetti, studi, testi critici o lavori che abbiano contribuito a trasformare in modo consapevole, a promuovere, a diffondere o salvaguardare la cultura, il territorio italiano e l’innovazione architettonica

  •  il premio “Giovane talento dell’architettura 2015” promuove, invece, l’eccellenza dei giovani progettisti under 40, in Italia e all’estero, che si siano distinti, sulla base di uno specifico intervento,  per la promozione e la diffusione della cultura architettonica.

  • il “Premio Sirica 2015 invece, prevede l’erogazione di un premio in denaro , dell’ammontare di 10 mila euro, finalizzato a finanziare un progetto di ricerca e sviluppo e risponde all’attenzione del Consiglio Nazionale verso i giovani professionisti che hanno attivato una start up e siano nati dopo  il 31 dicembre 1985

La giuria dei tre Premi è presieduta da Stefano Boeri e composta da Raul Pantaleo, TamAssociati; Alessandro Cambi (SCAPE), Leopoldo Freyrie (presidente del Consiglio Nazionale degli Architetti), Margherita Guccione (direttore MAXXI Architettura), Filippo Delle Piane (Ance) e da Giuseppe D’Angelo (presidente Ordine degli Architetti della Provincia di Barletta-Andria-Trani) in rappresentanza della Conferenza degli Ordini degli Architetti. Le Pre Giurie sono coordinate, per l’“Architetto Italiano 2015” e per il “Giovane Talento dell’architettura italiana 2015”, da Simone Cola, presidente del dipartimento Cultura, Informazione e Comunicazione del Consiglio nazionale degli Architetti; per il “Raffaele Sirica 2015 – Start up giovani professionisti” da Domenico Podestà, presidente del Dipartimento Europa, Esteri e Internazionalizzazione dello stesso Consiglio.

 

 

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi