martedì, Settembre 21, 2021
0 Carrello
Professionisti

AI rendering: il futuro dell’architettura passa dall’intelligenza artificiale

L’architettura e la progettazione architettonica: lo sviluppo dei software e degli AI rendering nel mondo dell'architettura.

AI rendering: il futuro dell'architettura passa dall'AI.
762Visite

Il futuro dell’architettura e la crescita degli ai rendering. Il mondo dell’architettura ha subito più cambiamenti di qualsiasi altra forma d’arte – e non parlo necessariamente di stili ma sopratutto delle tecniche che li sostengono che con il passare degli anni si sono spostate dalla carta al mondo digitale.

Oggi tutti possono essere architetti se si sforzano abbastanza. Non hai nemmeno bisogno di essere bravo a lavorare con carta e penna: tutto ciò di cui hai bisogno è un buon software, una vivace immaginazione e alcune conoscenze di base in materia di rendering e intelligenza artificiale.

L’architettura come forma d’arte non si sta deteriorando a causa di questa semplificazione: è fiorente. Menti più fresche e nuove idee rivoluzionarie stanno nascendo e stanno cambiando l’architettura e la vita come la conosciamo.

L’intelligenza artificiale è una delle tecnologie più interessanti, vivaci e in rapido sviluppo di questo decennio. Siamo arrivati così lontano nei nostri progressi tecnologici che oggi siamo in grado di emulare l’intera esperienza umana attraverso l’uso di macchine, programmazione e rendering di ultima generazione.

Gli strumenti di rendering migliorano costantemente

Il rendering viene utilizzato in tutti i tipi di arte. Qualunque cosa, dal design industriale all’architettura, può trarre giovamento dall’uso di un software di rendering che sfrutta l’intelligenza artificiale.

Grazie all’intelligenza artificiale, il software di rendering può diventare tutt’uno con il progettista che lo gestisce, migliorando le prestazioni, semplificando le operazioni e snellendo il processo di produzione nel suo insieme.

Vantaggi dell’intelligenza artificiale applicata ai rendering.

Rendering più veloce. Il rendering è un processo che richiede molto tempo e una notevole quantità di potenza di calcolo. Rallentamenti che attraverso lo sviluppo degli hardware vengono semplificati e risolti. Attraverso l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico, il rendering può essere accelerato in modo ancora più massiccio. Il tempo necessario all’AI per ideare una soluzione e implementarla durante il processo di rendering è molto più breve rispetto al semplice affidarsi a un algoritmo ipercomplesso.

Modifica automatizzata. Le modifica sono di per sé un processo lungo. Il tempo necessario per eseguire il rendering delle modifiche e l’elaborazione delle informazioni di input può essere molto lungo, soprattutto se combinato. L’intelligenza artificiale promette di portare soluzioni istantanee ai problemi prevalenti quando si tratta di editing, specialmente nel design e nell’architettura. Il rendering semplifica la modifica manuale, ma il rendering potenziato dall’intelligenza artificiale potrebbe addirittura rimuovere tutto il lavoro manuale dal processo di modifica nel suo insieme.

Meno lavoro manuale. Progettare, ottimizzare, modificare ed esportare un progetto architettonico è laborioso, richiede tempo e richiede molto impegno. Esistono molti strumenti e programmi che riducono in modo significativo tutti questi fattori e semplificano il processo, ma attraverso l’introduzione dell’AI, l’intero panorama della progettazione vivrà una decisa rivoluzione.

L’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico possono collaborare con il progettista e aiutarlo ad automatizzare il maggior numero di processi possibile. Attività che prima richiedevano molto tempo e fatica, oggi possono essere risolte semplicemente premendo un pulsante, grazie all’intelligenza artificiale.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi