lunedì, Aprile 22, 2024
0 Carrello
Bandi

Concorso Mibact 2016: in arrivo il nuovo bando per 60 risorse lavorative

Concorso Mibact 2016, per il nuovo anno un nuovo concorso: richiesti esperti dei beni culturali. Le nuove assunzioni verranno svolte con inquadramento F1

1.91KVisite

L’anno 2016 inizia con un nuovo concorso MIBACT 2016 che porterà 60 nuove risorse a lavorare al Ministero dei Beni Culturali con contratto a tempo determinato per il periodo di 9 mesi. Le nuove assunzioni verranno svolte con inquadramento F1 e i vincitori verranno impiegati in qualità di esperti dei beni culturali in servizio per la tutela e vigilanza del patrimonio artistico e storico nazionale in occasione del Giubileo della Misericordia inaugurato lo scorso 8 dicembre e che si terrà fino alla data del 20 novembre 2016.

Concorso Mibact 2016 per funzionari esperti. Quali sono i requisiti richiesti per partecipare al bando?

Le figure ricercate dal concorso mibact 2016 devono essere necessariamente in possesso di una laurea magistrale o specialistica in materie e settori direttamente collegati alla valorizzazione e tutela del patrimonio storico, artistico e archeologico, ma anche beni culturali, materiali, paesaggistici e memoria storica. Oltre al diploma di laurea magistrale è necessario anche un diploma di specializzazione oppure dottorato o master di secondo livello nelle stesse materie sopra riportate. I requisiti del concorso Mibact 2016 per esperti funzionari impongono altresì un’età inferiore a 40 anni e un’esperienza pregressa nell’ambito dei beni culturali e paesaggistici di almeno 3 anni. Inoltre, per partecipare al concorso è necessario essere in possesso della cittadinanza italiana o UE, la conoscenza della lingua italiana.

Come avranno luogo le selezioni dei 60 professionisti ricercati dal concorso mibact 2016?

 

La selezione per l’assunzione dei 60 esperti di beni culturali verrà effettuata i due diverse fasi procedurali. Una prima fase dove verranno esaminati i titoli dei candidati, una seconda fase invece dove saranno svolti dei colloqui professionali personalizzati. Il bando può esser consultato sul sito www.beniculturali.it  e i candidati vincitori verranno destinati nelle sedi di concorso suddivise per regioni. Per partecipare è necessario inviare la propria candidatura attraverso l’apposita procedura resa disponibile sullo stesso sito a partire dalle ore 12 del 21 gennaio 2016 ed entro e non oltre le ore 12 del 22 febbraio 2016.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi