sabato, Luglio 13, 2024
0 Carrello
Professionisti

10 suggerimenti per creare un portfolio architettura vincente

Il portfolio architettura è lo strumento più importante nelle mani di un architetto professionista. Scopri come redigerlo!

Portfolio architettura: 10 suggerimenti per un portfolio vincente
3.75KVisite

Il portfolio architettura è lo strumento più importante nelle mani di uno studente o di un architetto professionista. Sia che tu voglia ottenere lavori in architettura, sia che tu voglia costruire la tua carriera accademica e professionale, ci sono alcune regole d’oro per organizzare il tuo lavoro, presentare le tue capacità e distinguerti dalla massa nel campo esigente dell’architettura.

Indice:

  1. Ascolta il tuo pubblico
  2. PDF stampato o portfolio online, qual è il migliore?
  3. Crea una pagina CV accattivante
  4. Seleziona i tuoi migliori progetti
  5. Meno è meglio
  6. Includi progetti di squadra.
  7. Presta attenzione ai caratteri e alla grammatica
  8. Usa le tue abilità di disegno
  9. Non aver paura degli spazi vuoti
  10. Aggiorna frequentemente il tuo portfolio architettura
  11. Sei un architetto? Per lavorare al meglio devi costantemente aggiornare le tue competenze architetti?

Il portfolio architettura è lo strumento più importante nelle mani di un architetto professionista. Scopri come redigerlo!

N.B. Tieni sempre presente che il tuo portfolio architettura deve riflettere il tuo carattere, il tuo atteggiamento e la tua visione del mondo, quindi sii te stesso e segui con attenzione i nostri consigli per ottenere il meglio dal tuo portfolio.

Ascolta il tuo pubblico

La prima domanda che dovresti porti prima d’iniziare a organizzare il tuo portfolio architettura è “chi è il mio pubblico?”. Se ti stai candidando per una posizione in uno studio di architettura, fai delle ricerche online, cerca di scoprire qual è il campo dei loro progetti (architettura del paesaggio, design di residenze, design d’interni) e adegua il tuo portfolio di conseguenza.

PDF stampato o portfolio online, qual è il migliore?

Sebbene creare il tuo portfolio di architettura su un modello online possa essere molto più semplice e veloce, il PDF è secondo noi l’opzione migliore. A volte i server si bloccano, la navigazione nel sito può essere complicata e il destinatario potrebbe sentirsi frustrato e tu rischieresti di perdere un occasione importante.

Un portfolio architettura in PDF invece funziona su ogni dispositivo, può essere facilmente scaricato e non è necessario l’accesso a Internet per leggerlo. Assicurati solo che la dimensione del tuo file non sia superiore a 5 MB in modo che possa essere inviato con ogni servizio di posta.

Crea una pagina CV accattivante

Il Curriculum vitae di solito è la prima pagina del tuo portfolio, quindi deve impegnarti per fare una buona prima impressione. Scegli una foto professionale adeguata di te stesso e attieniti solo alle informazioni pertinenti e necessarie sulla tua istruzione ed esperienza lavorativa.

In quest’era di globalizzazione, con le aziende che espandono i loro progetti all’estero, la conoscenza delle lingue straniere è molto apprezzata, quindi non dimenticare di menzionarle, così come non può dimenticare di elencare le competenze informatiche relative a programmi di progettazione e architettura.

Seleziona i tuoi migliori progetti

A volte cadiamo nella trappola di presentare ogni singolo progetto che abbiamo su cui abbiamo mai lavorato. Questo non solo porta a creare portafogli infiniti che richiedono tempo prezioso per la lettura, ma mostra anche una grave mancanza di autovalutazione. Prenditi un momento e seleziona fino a 8-10 dei tuoi progetti migliori e presenta solo quelli.

Meno è meglio

Mantieni il tuo portfolio architettura il più semplice e breve possibile. Presentazioni e testi lunghi tendono ad stancare e a confondere il lettore, a distrarlo dallo scopo principale. Creare una breve immagine della tua personalità e delle tue capacità in breve tempo, è questo il tuo obiettivo.

Includi progetti di squadra.

Sebbene un portfolio sia una presentazione molto personale, è importante dimostrare che puoi lavorare anche in team. Essere comunicativi, flessibili e contribuire al lavoro di un team con un ruolo specifico assegnato, è una competenza molto apprezzata nelle grandi aziende.

Presta attenzione ai caratteri e alla grammatica

Il testo potrebbe essere minimo e breve, ma gli errori di ortografia e grammatica sono facilmente individuabili. Usa sempre un correttore ortografico e grammaticale prima di inviare il tuo portfolio. I tuoi progetti e le tue idee potrebbero essere fantastici e innovativi, ma un testo con errori di ortografia ti farà apparire poco professionale.

Usa le tue abilità di disegno

L’utilizzo della tecnologia nel processo di progettazione è essenziale ma essere in grado di comunicare attraverso schizzi e disegni rapidi è ancora una skill molto ricercata. Quindi, se sei bravo a disegnare o modellare a mano, non esitare a includere alcuni lavori nel tuo portfolio.

Non aver paura degli spazi vuoti

I portfolio sovraccarichi d’immagini, testi e rendering sono generalmente destinati a essere ignorati. È preferibile avere più pagine con meno contenuto per pagina piuttosto che utilizzare ogni centimetro della pagina e stancare il lettore. Mantieni pulito lo sfondo e non utilizzare un colore che distragga l’attenzione dai tuoi progetti. Il bianco o il grigio chiaro sono un’ottima soluzione.

Aggiorna frequentemente il tuo portfolio architettura

Il portfolio è un documento vivente e dovrebbe evolversi man mano che gli architetti si evolvono Aggiornarlo ogni sei mesi o almeno una volta all’anno è sicuramente la scelta più azzeccata.

Sei un architetto? Per lavorare al meglio devi costantemente aggiornare le tue competenze architetti?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare da solo il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNAPPC.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi