lunedì, Aprile 22, 2024
0 Carrello
Attualità

Chi è l’architetto africano Diébédo Francis Kéré che ha vinto il Pritzker Prize 2022.

Diébédo Francis Kéré ha vinto il Pritzker Prize, primo tra gli architetti africani ad aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento.

Chi è l’architetto africano Diébédo Francis Kéré che ha vinto il Pritzker Prize 2022.
1.44KVisite

Il prestigioso riconoscimento del Premio D’Architettura Pritzker vola in Africa e rende un omaggio, forse un poco tardivo, al mondo degli architetti africani. Ad aggiudicarselo, per quanto riguarda l’edizione 2022, è stato l’architetto del Burkina Faso Diébédo Francis Kéré.

Diébédo Francis Kéré ha vinto il Pritzker Prize, primo tra gli architetti africani ad aggiudicarsi il prestigioso riconoscimento.

In questo articolo.

  1. Kéré Architecture.
  2. Diébédo Francis Kéré: le motivazioni alla base del Pritzker Prize.
  3. Sei un architetto? Per lavorare al meglio devi costantemente aggiornare le tue competenze architetti?

Keré arriva al riconoscimento, al più importante premio mondiale nel campo dell’architettura, all’eta di 56 anni. Nato in Burkina Faso, nel piccolo villaggio di Gando, Diébédo Francis Kéré ha studiato architettura all’università di Berlino, città dove risiede ormai dal 1985.

Kéré Architecture.

Nonostante Kéré viva da circa quarant’anni nel cuore della vecchia Europa, il suo lavoro e le sue competenze hanno trovato espressione e possibilità di realizzazione anche in Africa.

Nel 1998 nasce la Kéré Foundation, una fondazione costituita con lo scopo di migliorare le condizione di vita del suo villaggio natale. Nel 2005 nasce la Kéré Architetture, oggi cuore e motore dell’attività professionale di Kéré, una realtà che nel corso degli anni è riuscita a ottenere numerosi riconoscimenti, oltre che aver progettato edifici e complessi immobiliari in Mali, Benin, Kenya e Togo. Le linee e il concetto d’architettura di Diébédo Francis Kéré hanno comunque riscosso apprezzamenti anche nel resto del mondo, Stati Uniti e Germania su tutti.

Diébédo Francis Kéré: le motivazioni alla base del Pritzker Prize.

La fondazione che giudica e assegna il prestigioso riconoscimento Pritzker ha motivato la scelta di premiare per la prima volta un architetto africano ricordando le immense capacità di Diébédo Francis Kéré nel “dare forza e trasformare le comunità attraverso e grazie all’architettura”.

Grazie alla sua dedizione per l’impegno e la giustizia sociale, ha dichiarato la fondazione Pritzker, all’uso sapiente dei materiali locali per connettersi e adattarsi al clima naturale, Diébédo Francis Kéré è il miglior esempio globale di quanto e di cosa l’architettura debba fare. Focalizzarsi sui processi e sugli obiettivi mettendo in secondo piano oggetti e prodotti.

Sei un architetto? Per lavorare al meglio devi costantemente aggiornare le tue competenze architetti?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare da solo il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNAPPC.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi