venerdì, Aprile 19, 2024
0 Carrello
Professione

Home stager: i professionisti dell’home staging

Home Stager: come si diventa, cosa fa e quanto guadagna un professionista in home staging

Home stager: i professionisti dell’home staging
690Visite

Un home stager è un professionista capace di valorizzare un’abitazione per il mercato immobiliare. Questa pratica, originaria degli USA, consiste nell’allestire con stile e attenzione un immobile per incrementarne l’attrattività e accelerarne la vendita. L’esperto in questo campo, l’home stager, utilizza una varietà di tecniche e strumenti per raggiungere questo obiettivo, diventando un elemento chiave nel settore immobiliare, anche in Italia, per il suo impatto positivo sulle vendite.

  1. Dettagli e cura dei particolari
  2. Quali sono le competenze di un bravo Home stager?
  3. Come diventare Home Stager?
  4. Quanto guadagna un professionista dell’Home Staging
  5. Sei un architetto? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Home Stager: come si diventa, cosa fa e quanto guadagna un professionista in home staging

Le competenze necessarie per un bravo home stager includono la conoscenza approfondita delle strategie di marketing immobiliare. Questo professionista deve essere capace di analizzare il mercato e la concorrenza, valutare gli immobili e sviluppare piani di comunicazione efficaci. È essenziale anche la capacità di gestire siti web e social media per promuovere la propria attività e creare un’identità di marca.

Dettagli e cura dei particolari

Un aspetto cruciale dell’home staging è la cura meticolosa dei dettagli. Fotografie di alta qualità, scattate con la giusta angolatura e lavorate in post-produzione, possono fare una grande differenza. Le competenze in design degli interni ed esterni, oltre a una buona dose di gusto, sono quindi indispensabili, così come le abilità fotografiche.

Quali sono le competenze di un bravo Home stager?

Le competenze trasversali di un home stager includono:

  • Creatività;
  • Capacità organizzative;
  • Gestione degli appuntamenti;
  • Adattabilità alle diverse esigenze e caratteristiche degli immobili, per evidenziarne i punti di forza.

L’home stager spesso collabora con altri professionisti come agenti immobiliari, pittori, e negozi di arredamento, richiedendo quindi un’attitudine al lavoro di squadra.

Come diventare Home Stager?

Per diventare home stager, si può seguire un percorso di studi post-diploma, scegliendo tra università o corsi specializzati. Le discipline variano dal marketing alla comunicazione, dall’architettura al design d’interni, fino a management e economia aziendale. Esistono numerosi corsi di specializzazione in Italia per sviluppare le competenze in questo ambito.

Quanto guadagna un professionista dell’Home Staging

In termini di guadagni, una consulenza di un Home stager può variare tra 700 e 1000 euro, con la possibilità di aumentare in base alle dimensioni dell’immobile e alla complessità del lavoro.

Sei un architetto? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNAPPC.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi