giovedì, Febbraio 22, 2024
0 Carrello
Attualità

I quartieri più cool del mondo: la top ten dei distretti cittadini più belli e affascinanti dove vivere

La top ten dei quartieri più cool del mondo. Scopriamo insieme le prime dieci posizioni e come si è piazzata la “nostra” Milano.

I quartieri più cool del mondo: la top ten dei distretti cittadini più belli e affascinanti dove vivere
298Visite

Nel 2023, il panorama urbano globale è stato definito da aree metropolitane che non solo esibiscono un’estetica accattivante, ma dimostrano anche un’incredibile resilienza e adattabilità culturale. La prestigiosa rivista TimeOut ha pubblicato la sua annuale lista dei quartieri più cool, basata su un’indagine che ha coinvolto oltre 12.000 persone in tutto il mondo, oltre al contributo di redattori locali e esperti, per determinare i quartieri che definiscono lo spirito del nostro tempo.

  1. Laureles, Medellin, Colombia.
  2. Smithfield, Dublino, Irlanda.
  3. Carabanchel, Madrid, Spagna.
  4. Havnen, Copenaghen, Danimarca.
  5. Sheung Wan, Hong Kong.
  6. Brunswick Est, Melbourne, Australia.
  7. Mid-City, New Orleans, USA.
  8. Isola, Milano, Italia.
  9. West, Amsterdam, Olanda.
  10. Tomigaya, Tokyo, Giappone.
  11. Sei un architetto? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

La top ten dei quartieri più cool del mondo. Scopriamo insieme le prime dieci posizioni e come si è piazzata la “nostra” Milano.

Questi quartieri sono diventati centri di fusione culturale e sociale, distinguendosi per le loro comunità vivaci, l’accesso a spazi verdi, e una vivace vita sociale. Sono anche esempi di come le comunità locali si siano riunite per proteggere e valorizzare le loro identità uniche in un mondo sempre più globalizzato.

Laureles, Medellin, Colombia.

Un quartiere che equilibra perfettamente la vivacità della vita notturna con la tranquillità di parchi e caffetterie, mantenendo un forte legame con la sua identità culturale colombiana.

Smithfield, Dublino, Irlanda.

Un’area che incarna la resistenza culturale di Dublino, con una miscela unica di tradizione, attivismo, e innovazione sociale.

Carabanchel, Madrid, Spagna.

Un tempo un quartiere operaio, ora è un centro di arte e creatività, dimostrando come la gentrificazione possa convivere con le tradizioni locali.

Havnen, Copenaghen, Danimarca.

Conosciuto come il “salotto” della città, Havnen è un punto di riferimento per attività ricreative e culturali, riflettendo l’ethos sociale e ambientale di Copenaghen.

Sheung Wan, Hong Kong.

Una volta dominato dai negozi di bare, ora è un quartiere vibrante che mescola storia, arte contemporanea, e cibo eclettico.

Brunswick Est, Melbourne, Australia.

Emergendo come un nuovo epicentro culturale, offre una varietà di ristoranti multiculturali, musica dal vivo, e una comunità forte.

Mid-City, New Orleans, USA.

Un quartiere che rappresenta la diversità e la ricchezza culturale di New Orleans, noto per le sue manifestazioni artistiche e la sua storia.

Isola, Milano, Italia.

Una volta isolato, ora è un quartiere alla moda con un mix unico di arte di strada, ristoranti raffinati, e negozi indipendenti, mantenendo il suo carattere locale.

West, Amsterdam, Olanda.

Una zona che combina il patrimonio olandese con un’energia internazionale, noto per le sue strade accoglienti, boutique e caffè.

Tomigaya, Tokyo, Giappone.

Un’oasi di tranquillità vicino all’effervescente Shibuya, con caffè alla moda, ristoranti indipendenti e vicinanza a spazi verdi come il Parco Yoyogi.

Sei un architetto? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNAPPC.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi