martedì, Febbraio 20, 2024
0 Carrello
Urbanistica

Si rinnova l’appuntamento con «Costruire l’Architettura»

Col nuovo anno riprende a Firenze la rassegna, ideata da Laura Andreini

2.1KVisite

Col nuovo anno riprende a Firenze la rassegna, ideata da Laura Andreini, “Costruire l’Architettura“, una rassegna che mira a sviluppare, attraverso appuntamenti settimanali il tema della costruzione dell’architettura nella pratica professionale contemporanea.

Al via, con la giornata di inaugurazione, venerdì 9 gennaio alle ore 17.15,  con l’evento dal titolo “Architettura della Natura”, con la partecipazione di Carlo Scoccianti.

«Progettare spazi di vita per migliaia di specie viventi equivale a ridisegnare e ricreare il paesaggio ‘più autentico’ che appartiene al nostro territorio» negli ultimi 15 anni Carlo Scoccianti ha intrapreso una specifica ricerca estetica che coniuga in un unico progetto aspetti di architettura del paesaggio, di ecologia applicata al territorio per la conservazione delle specie e di architettura degli spazi aperti.

Questo nuovo tipo di azione sul territorio è oggetto di un’ampia indagine, tutt’ora in corso, denominata Artlands che, sotto l’egida del Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato, ha aperto un vasto dibattito con il coinvolgimento di numerose figure di esperti.

 

Tematiche dall’importanza enorme nel mondo professionale.

Per iscriversi e partecipare all’evento è necessario inviare una mail all’indirizzo mai di spazioafirenze , specificando oltre ai dati anagrafici, l’ordine di appartenenza e il numero di matricola.

 Tre le opere più esemplificative di Carlo Scoccianti: La Nuova Bandita (1999) in località Case Passerini, Campi Bisenzio (FI); Le Chiuse (2003-2007) all’interno dell’area protetta Stagni di Focognano, Campi Bisenzio (FI); Oltre Agnes Denes (2011-2012) nell’area protetta Stagni di Focognano (aree di nuova acquisizione pubblica), Campi Bisenzio (FI); Stepping Stones (2011 – 2012) in località S. Donnino, Campi Bisenzio (FI); Habitat lineare (2012) – Superficie della discarica di R.S.U. di Case Passerini, al confine comunale fra Campi Bisenzio e Sesto Fiorentino, Firenze; Lanciare un primo sasso (2012) in località ‘Olmetti – La Bassa’, Campi Bisenzio (FI).

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi