lunedì, Febbraio 26, 2024
0 Carrello
Attualità

Stadio Artemio Franchi: al via i lavori

Stadio Artemio Franchi: avviato il processo per l'implementazione del progetto Arup-Cucinella per la realizzazione del nuovo stadio della città di Firenze

Stadio Artemio Franchi: al via i lavori
683Visite

A Firenze, nell’area dello storico stadio cittadino Artemio Franchi, è stato avviato il processo per l’implementazione del progetto Arup-Cucinella nonostante la riduzione dei finanziamenti. La Commissione europea ha infatti ridotto il contributo di 55 milioni di euro, giudicando il progetto non conforme ai criteri dei Programmi urbani integrati (Pui) supportati dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr).

Per tutta risposta, il Comune di Firenze ha proceduto con la pubblicazione di un bando di gara europeo per la riqualificazione dello stadio per la scelta dell’azienda che realizzerà il progetto, vincitore del concorso internazionale di marzo 2022, proposto da Ove Arup & Partners International, Arup Italia, Mario Cucinella Architects, Cupelloni Architettura e InPRO.

  1. I lavori per il nuovo stadio Artemio Franchi dovrebbero iniziare entro marzo 2024
  2. Taglio dei fondi e ricorso al TAR
  3. Sei un architetto? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Stadio Artemio Franchi: avviato il processo per l’implementazione del progetto Arup-Cucinella per la realizzazione del nuovo stadio della città di Firenze

Una precedente gara era stata annullata a causa dell’incertezza sui finanziamenti. Tuttavia, lo stadio può ancora beneficiare del Pnc (Piano Nazionale Complementare) legato al Pnrr. Il budget attualmente approvato dal Comune è di 151.308.000 euro. Con queste risorse, il Comune prevede di effettuare vari interventi, tra cui il restauro e il rinforzo strutturale delle strutture esistenti, la costruzione di nuove gradinate, l’ampliamento degli spazi per atleti e giornalisti, la realizzazione di nuovi servizi igienici e la copertura dello stadio.

I lavori per il nuovo stadio Artemio Franchi dovrebbero iniziare entro marzo 2024

Se i finanziamenti totali previsti per lo stadio verranno ripristinati, l’azienda vincitrice dell’appalto potrà continuare i lavori senza la necessità di ulteriori gare. I lavori dovrebbero iniziare entro marzo 2024, con il Comune che intende avviare alcune attività preparatorie già nel gennaio 2024.

Taglio dei fondi e ricorso al TAR

Riguardo al taglio dei fondi, il Comune di Firenze ha presentato un ricorso al parzialmente accolto. Il Comune aveva richiesto ai ministeri dell’Interno e dell’Economia di spiegare le motivazioni del taglio dei fondi e di conoscere le osservazioni della Commissione europea, ma la richiesta è stata negata per ragioni di interesse pubblico. Tuttavia, una sentenza del 12 ottobre ha stabilito che i ministeri debbano fornire al Comune le osservazioni della Commissione, omettendo solo gli aspetti non tecnici non pertinenti al progetto dello stadio.

Sei un architetto? La tua professione richiede un aggiornamento continuo?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNAPPC.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi