|
  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
unionearchitetti
  • News » Attualità

Dissesto idrogeologico: fondo da 100 milioni di euro per le regioni

Il Ministero dell’Ambiente, in accordo con la struttura di Missione #ItaliaSicura del Governo sta per avviare cinquecento progetti, per un valore di due miliardi di euro a favore della prevenzione in Italia del dissesto idrogeologico.

 


Dissesto idrogeologico: fondo da 100 milioni di euro per le regioni

Il Ministero dell’Ambiente, in accordo con la struttura di Missione #ItaliaSicura del Governo sta per avviare cinquecento progetti, per un valore di due miliardi di euro a favore della prevenzione in Italia del dissesto idrogeologico. Si attende, invece, l’erogazione alle Regioni prevista dalla divisione del fondo da 100 milioni di euro destinato alla progettazione degli interventi contro il dissesto idrologico previsti dal Collegato Ambientale.

È questo l’impatto che il Ministero dell’Ambiente, in raccordo con la struttura di Missione #ItaliaSicura di Palazzo Chigi, si attende dalla ripartizione del Fondo da 100 milioni di euro destinato a finanziare la progettazione degli interventi contro il dissesto idrogeologico, previsto dal Collegato Ambientale.

Viene specificato che, come stabilito dalla norma di distribuzione dei Fondi Sviluppo e Coesione, l’80% delle risorse saranno investite al meridione mentre il restante 20% al Centro –Nord. La divisione dei trasferimenti alle contabilità speciali per le singole regioni che saranno corrisposte in tre tranche. Per ciò che concerne le Regioni del mezzogiorno, viene stabilito che 16 milioni di euro saranno destinati alla Sicilia; 12 milioni andranno a Campania, Puglia e Sardegna; 9,5 alla Calabria, 7,5 all’ Abruzzo; 6,3 milioni alla Basilicata; 3,4 il Molise.

 

La ripartizione, invece, dei fondi nel Nord è così divisa: Lombardia 3 milioni di euro; Emilia Romagna e Toscana 2,5 milioni di euro; Veneto e Lazio 2 milioni di euro; Marche un milione di euro; 800.000 euro per L’Umbria, Liguria, Friuli Venezia Giulia, 634 milioni per la provincia autonoma di Bolzano; 589 milioni per la provincia autonoma di Trento; 437 milioni per la provincia autonoma di Aosta.






Commenti (0)

Pagine: 0

Per commentare è necessario essere registrati.


Sei già registrato? Entra subito
Altrimenti registrati gratis!


UnioneArchitetti