sabato, Novembre 28, 2020
0 Carrello
Professionisti

Architetti senza frontiere: chi sono, cosa fanno dove lavorano!

Architetti senza frontiere: i protagonisti dell'architettura
321Visite

Architetti Senza Frontiere è una rete internazionale indipendente costituita da organizzazioni di progettazione senza scopo di lucro che si occupano di giustizia sociale, aspetti culturali e ambientali dell’architettura e conservazione degli aspetti del patrimonio umano e fisico dell’ambiente costruito.

Lo scopo fondante di Architetti Senza Frontiere è quello di permettere alle comunità vulnerabili ed emarginate di accedere a servizi di architettura, ricerca e risorse educative al fine di migliorare la loro resilienza e sfidare la disuguaglianza.

Quali sono gli obiettivi di Architetti Senza Frontiere?

Architetti Senza frontiere, fin dalla sua nascita, annovera tra i suoi obiettivi quello di supportare le organizzazioni membri dell’ASF attraverso la rete internazionale; fornire istruzione e formazione con un focus specifico su nuove forme di pratica architettonica rilevanti per lo sviluppo internazionale e la ricostruzione post disastro; agevolare e favorire l’incontro tra organizzazioni ed eventi globali per conto della comunità ASF-International.

Quali sono progetti concreti che Architetti senza frontiere porta avanti?

I progetti attualmente portati avanti da ASF includono forme di produzione di cambiamento nell’ambiente costruito e spesso sono caratterizzati da importanti collaborazioni con altri professionisti della progettazione e pianificazione, con sostenitori della comunità, con ricercatori e ovviamente con responsabili politici.

“ Le nostre attività – si legge sul loro sito web principale – spaziano dalla progettazione e costruzione di strutture sociali, alla sperimentazione di nuove tecniche di costruzione e all’utilizzo di materiali a basso impatto ambientale, passando attraverso l’organizzazione di eventi e laboratori partecipativi. Attraverso queste attività affrontiamo questioni come l’inclusione sociale, lo sviluppo urbano equo, la conservazione del patrimonio culturale tangibile e immateriale, la costruzione di ambienti favorevoli per i bambini, la fornitura di alloggi per rifugiati e gli sfollati, il miglioramento e la trasformazione degli insediamenti informali, e il miglioramento della partecipazione civica.”

Architetti senza frontiere la sede italiana

Architetti Senza Frontiere Italia onlus è un’organizzazione no profit nata in Italia nel 1998 ma che nel resto d’Europa poteva contare già diversi anni di attività e numerosi professionisti associati. A partire dal 1998 comunque, anche l’Italia ha potuto vantare una sua sede nazionale di Architetti Senza Frontiere e ha potuto vedere l’avvio di una lunga serie di attività pratiche finalizzate alla facilitazione dei processi di sviluppo equo e sostenibile e di azioni nel campo del social responsive design.

Oggi, la sezione italiana è costituita da Architetti Senza Frontiere Piemonte, Architetti Senza Frontiere Toscana, Architetti Senza Frontiere Veneto, Architettura Senza Frontiere Lazio e Architetti Senza Frontiere Sicilia Calabria.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi