lunedì, Giugno 17, 2024
0 Carrello
Professione

Il Barocco Siciliano: un viaggio nell’architettura della Sicilia

Un viaggio in immagini alla scoperta del barocco siciliano. Che cosa è, come nasce, monumenti e architetti simbolo del barocco in Sicilia.

Il Barocco Siciliano: un viaggio nell'architettura della Sicilia
2.82KVisite

Lo stile architettonico chiamato Barocco siciliano è un tesoro artistico che incanta i visitatori con la sua sontuosità e maestosità. Questo stile, sviluppatosi tra il XVII e il XVIII secolo, ha lasciato un’impronta indelebile nel panorama culturale della Sicilia.

Scopriamo insieme la bellezza e le caratteristiche del Barocco cosi come si è sviluppato nella splendida Sicilia.

Un viaggio in immagini alla scoperta del barocco siciliano. Che cosa è, come nasce, monumenti e architetti simbolo del barocco in Sicilia.

  1. Che cosa è il Barocco siciliano
  2. Quando nasce il Barocco siciliano
  3. Caratteristiche costruttive
  4. Monumenti simbolo del Barocco siciliano
  5. Architetti simbolo.
  6. Sei un architetto? La tua professione richiede un aggiornamento continuo

Che cosa è il Barocco siciliano

Il Barocco in Sicilia rappresenta un periodo artistico caratterizzato da una grande esuberanza decorativa e un’eleganza sensuale. È una combinazione di influenze architettoniche e artistiche, tra cui il gotico, il rinascimento e il barocco italiano. Si contraddistingue per l’uso abbondante di decorazioni, curve sinuose, contrasti cromatici e dettagli elaborati.

Quando nasce il Barocco in Sicilia

Il Barocco siciliano nasce nel XVII secolo, in un periodo di grande fervore artistico e religioso. Durante il dominio spagnolo, la Sicilia divenne un centro culturale e artistico di rilievo. La ricchezza e il potere della Chiesa cattolica, insieme all’influenza dei nobili e dei potenti della regione, favorirono la creazione di straordinari monumenti barocchi.

Caratteristiche costruttive

Le caratteristiche costruttive del Barocco siciliano sono sorprendenti e uniche. L’uso di pietra locale, come il tufo e la pietra bianca di Comiso, conferisce ai monumenti una luminosità e una delicatezza particolari. Le facciate delle chiese e dei palazzi sono decorate con sculture dettagliate, colonne tortili e balconi in ferro battuto. Gli interni sono arricchiti da affreschi, stucchi e marmi policromi.

Monumenti simbolo del Barocco siciliano

La Chiesa di San Giorgio, Modica: Un capolavoro del Barocco, questa chiesa stupisce con la sua facciata elaborata e gli interni sontuosi, arricchiti da affreschi e stucchi intricati.

Chiesa di San Giorgio, Modica

La Cattedrale di Palermo: Questo imponente edificio combina stili architettonici diversi, ma è il barocco siciliano che lo rende magnifico. La facciata riccamente decorata e gli interni lussuosi testimoniano la grandezza del periodo barocco.

Cattedrale di Palermo

La città di Noto: Noto, una pittoresca città nel sud-est della Sicilia, è stata completamente riedificata nel XVIII secolo in seguito del devastante terremoto che colpì la parte orientale dell’isola nel 1693. Oggi, Noto, rappresenta un punto di riferimento fondamente una tappa fondamentale per chi desidera immergersi nel magnifico mondo del barocco siciliano. La sua imponente cattedrale, anch’essa rinata dalle macerie e ricostruita con maestria in un complesso processo durato dieci anni, simboleggia con forza la rinascita e la rigenerazione di quella che oggi viene chiamata valle barocca.

Città di Noto

Cattedrale di San Giovanni Battista, Ragusa: Dal 2002, la cattedrale di San Giovanni Battista a Ragusa è stata inserita, nella lista del “Patrimonio Mondiale dell’Umanità”. Questo prestigioso riconoscimento è stato assegnato in virtù del contributo significativo di questi monumenti nel caratterizzare il vasto centro storico di Ragusa, che si estende dalla zona di Ibla fino alla parte alta della città. Essi rappresentano una straordinaria testimonianza dell’arte e dell’architettura del Tardo Barocco, con le loro peculiarità e la loro bellezza distintiva.

Cattedrale di San Giovanni Battista, Ragusa

Architetti simbolo.

  • Andrea Palma: Questo celebre architetto siciliano ha contribuito a creare alcuni dei più importanti monumenti barocchi dell’isola, come la Chiesa di San Domenico a Noto e la Basilica di San Sebastiano a Acireale.
  • Giovanni Battista Vaccarini: Questo talentuoso architetto è noto per aver progettato la Cattedrale di San Giovanni Battista a Ragusa e il Duomo di San Giorgio a Ragusa Ibla, entrambi esempi straordinari del Barocco siciliano.
  • Rosario Gagliardi: Considerato uno dei più importanti architetti barocchi siciliani, Gagliardi ha lasciato un’impronta indelebile con opere come la Basilica di San Giorgio a Ragusa e la Chiesa di San Giuseppe a Modica.

Il Barocco, in Sicilia, rappresenta un periodo artistico di grande splendore e magnificenza. I monumenti barocchi della Sicilia, con le loro facciate elaborate, gli interni sfarzosi e le decorazioni dettagliate, offrono una testimonianza straordinaria del talento e della creatività degli artisti e degli architetti di quel tempo. Esplorare questi capolavori del Barocco siciliano è un’esperienza indimenticabile che ci permette di ammirare la ricchezza culturale e artistica dell’isola.

Sei un architetto? Per lavorare al meglio devi costantemente aggiornare le tue competenze architetti?

Unione Professionisti ti dà la possibilità di progettare e completare da solo il tuo percorso di studi, proponendoti tutti i suoi corsi, sviluppati in modalità FAD asincrona, accreditati presso il CNAPPC.

X

Per leggere l'articolo, accedi o registrati

Non hai un account? Registrati!
X

Per leggere l'articolo, lascia la tua email

Oppure accedi